L’infiammazione muscolare post allenamento è la parte spiacevole dell’attività sportiva, generalmente la si avverte quando si fa sport in modo intenso, soprattutto dopo un periodo di inattività prolungato, ma può essere ricorrente anche in chi si allena in modo regolare.

L’alimentazione è un’ottima alleata per prevenire e combattere i dolori accelerando la ripresa dopo un intenso workout

6 nutrienti antinfiammatori

1. Acido Alfa Lipoico

L’acido alfa lipoico è un acido grasso prodotto dal nostro organismo. È un potente antiossidante con caratteristiche preziose ed uniche perché, a differenza di altri antiossidanti, è sia liposolubile che idrosolubile e ha quindi un ruolo fondamentale nella lotta ai radicali liberi sia all’interno sia all’esterno della cellula. Oltre ad essere prodotto dal nostro corpo, l’acido alfa lipoico è introdotto attraverso la dieta, ne sono ricchi: broccolipomodori, spinaci, insalate, cavolipisellilievito di birrariso integrale e carni.

2. Curcumina

Come suggerisce il nome, la curcumina è contenuta nella radice di curcuma. Da pochi anni approdata anche sulle nostre tavole, la curcuma (fresca o in polvere) è una spezia molto utilizzata nella cucina indiana e mediorientale ed è nota da sempre per il suo potere antinfiammatorio sulle articolazioni e sulle mucose dell’apparato digerente.

3. Olio di pesce (Omega 3)

Gli Omega 3 sono molto preziosi per il nostro organismo sia per la prevenzione delle malattie cardiovascolari che per il loro potente effetto antinfiammatorio. Gli Omega 3 devono essere assunti attraverso l’alimentazione perché il nostro corpo non è in grado di sintetizzarli. 
Gli alimenti più ricchi di Omega 3 sono: il tonno, il merluzzo, il salmone, il pesce spada, le aringhe, gli sgombri, le sardine, alcuni semi oleosi (semi di lino, di chia, di zucca, di girasole, di sesamo) e la frutta secca (noci, nocciole e mandorle). Anche alcuni ortaggi come avocado, spinaci, cavolfiori, verze e i legumi contengono una piccola fonte di Omega 3.

4. Zenzero

La radice di zenzero è nota da secoli per le sue proprietà antinfiammatorie digestive. L’azione dei suoi componenti principali si è rivelata molto utile contro dolori, tensioni muscolari, contratture. Sia il calore generato dallo zenzero ingerito che quello assorbito attraverso il massaggio con pomate a base di zenzero è in grado di sbloccare, riscaldare e togliere il dolore.

5. Resveratrolo

Un antiossidante di cui si è parlato molto per i suoi benefici effetti sul sistema cardiocircolatorio, ma recenti studi hanno che è in grado di migliorare le prestazioni aerobiche, migliorando la resistenza agli sforzi e prevenendo, di conseguenza, le infiammazioni post allenamento. È possibile trovarlo nel vino rosso, nelle bucce dell’uva rossa, nel succo d’uva, nelle arachidi, nei pinoli, nelle more di gelso e in alcune bacche.

6. Spirulina

La spirulina è un’alga nota per il suo potente effetto antinfiammatorio e antiossidante. Ricca di proteine, sali minerali, oligoelementi e vitamine, aiuta gli sportivi a prevenire le infiammazioni muscolari e a ridurre i tempi di recupero dallo stress fisico. Grazie al suo apporto di proteine favorisce lo sviluppo muscolare e migliora la performance.

> Richiedi subito informazioni sulle tuttle attività e i corsi del David Lloyd Club Malaspina